A cura della Redazione
C.mare di Stabia. Luglio/agosto, i controlli dei vigili urbani Primo bilancio consuntivo, da parte della polizia municipale di Castellammare di Stabia, guidata dal comandante Antonio Vecchione, per i controlli estivi con le strumentazioni alcoltest. Tra luglio e agosto, gli uomini della sezione Stradale, dislocati su tutto il territorio comunale e nei punti di maggiore criticità di transito veicolare, con l´ausilio di apparecchiature per il controllo di alcol nel sangue dei guidatori, hanno controllato: 500 mezzi (autoveicoli, motoveicoli, autoarticolati) e dato luogo, con l´apparecchiatura “pre test”, a più di 200 controlli. Di questi, 70 sono risultati positivi, 50 hanno ricevuto una sanzione amministrativa, per gli altri 20, con un livello di alcol nel sangue di gran lunga superiore ai limiti di legge 0.5 g/L, si è provveduto al ritiro della patente per un periodo (in media) dai 3 ai 6 mesi, mentre sono state elevate sanzioni amministrative (in media) dai 1000 ai 2000 euro. In alcuni casi, si è proceduto alla confisca dei mezzi e alla segnalazione, presso l´autorità giudiziaria, con successiva denuncia penale nei confronti del guidatore trovato in stato di ebbrezza, cui è stato anche inflitto l’obbligo di svolgere controlli periodici, in centri specializzati, per verificare la sua dipendenza dall’alcol. I controlli con le strumentazioni alcoltest continueranno e saranno incrementati nei prossimi mesi. COMUNICATO