A cura della Redazione
Pompei. La prima edizione del "Pompei Cinema Festival" La premiazione del primo film italiano in 3D “Il volo” di Wim Wenders, prodotto dalla Regione Calabria con la partecipazione di Luca Zingaretti e Ben Gazzara, e la voce di Giancarlo Giannini sono le iniziative clou previste per la prima edizione del "Pompei Cinema Festival". Il 23 settembre è fissato l’inizio della prima edizione della kermesse, evento che durerà tre giorni. E’ una manifestazione che punta al rango internazionale come il nome della città che la ospita. L’evento è stato presentato in anteprima nella mattinata di ieri, presso l’aula consiliare di Palazzo De Fusco, sede del municipio di Pompei. Sono intervenuti il sindaco Claudio D’Alessio, l’assessore al Turismo, Pasquale Avino, il regista Mario Santocchio, i promotori del Cinema Festival, Francesco Nappi e Raffaele De Luca. Ospite d’eccezione è stato l’attore Mario Aterrano, noto al grande pubblico per le sue partecipazioni a produzioni cinematografiche e televisive. A spiegare l’anima del festival, il direttore artistico, il regista Mario Santocchio. “Sarà un festival dedicato soprattutto ai giovani. A breve la pubblicazione del bando per partecipare al concorso per cortometraggi che dovranno essere incentrati su tematiche sociali nell’ottica di avvicinare i giovani al cinema. Previsti casting e workshop formativi. Non mancheranno mostre, premiazioni di pellicole in uscita, premi conferiti ad artisti di fama nazionale e non solo. Prevista anche la presentazione dell’ultimo libro di Harry Potter”. Il “Pompei Cinema Festival”, in collaborazione con il “Capri Art Film Festival” e il “Giffoni Film Festival”, alzerà il sipario dal 23 al 25 settembre. La manifestazione, nata dalla collaborazione tra il Comune di Pompei e l’associazione Pompei Cinema Festival, gode di importanti patrocini, tra i quali la Regione Campania, la Provincia di Napoli, l’Enit (Ente nazionale per il turismo), l’Unicef, oltre alla collaborazione, per obiettivi di solidarietà, con l’associazione onlus Trame Africane. Alla prima edizione del concorso cinematografico pompeiano sfileranno artisti del piccolo e del grande schermo. In conferenza stampa sono emersi i primi nomi: Giorgio Albertazzi, Gabriel Garko, Giuliana De Sio, Manuela Arcuri, Vincenzo Salemme, Lucrezia Piaggio, Giuseppe Gagliardi, Marco Giallini, Anna Falchi, Giulia Michelini, Giulio Scarpati. Sono previste le proiezioni di cortometraggi e di film, mostre fotografiche e conferenze sul cinema, e casting per attori. La conclusione sarà con serata di gala. La location del red carpet è fissata in via Sacra, mentre il festival vero e proprio, invece, si svolgerà al teatro “Di Costanzo-Mattiello”. A breve sarà pubblicizzato il bando di concorso per la partecipazione al festival con la produzione di cortometraggi che saranno premiati nella serata di gala finale. Appuntamento a settembre, dunque, quando la città della fede e dell’archeologica entrerà a far parte del ircuito dei “Film festival” puntando ad un nuovo diverso target di turismo internazionale. MARIO CARDONE