A cura della Redazione
Boscoreale. Solidarietà e integrazione, inziativa di Sel Si è svolta in Piazza Pace a Boscoreale, il giorno 14 luglio, un´iniziativa politica d´integrazione, solidarietà e cultura, organizzata da Sinistra Ecologia Libertà Boscoreale e Progetto a Sinistra, che ha visto il coinvolgimento dei 135 rifugiati di guerra, partiti dalla Libia a causa della guerra. Ha introdotto la segretaria di Circolo Stefania Spisto, che si è soffermata sulla differenza tra lo stato di rifugiato ed emigrato. "Conoscere queste persone, questa realtà è l´unico modo per dissolvere il velo di paura e di diffidenza che si crea verso è così diverso da noi e proviene da una terra così lontana." Ha affermato la Spisto. Nell´ambito della serata che ha visto la partecipazione di numerosi cittadini, è stata allestita una mostra fotografica a cura di Paola Manfredi, una mostra d´arte con opere dei giovani migranti ed uno spettacolo fatto dagli stessi. Antonella Bergamasco, interprete e militante Sel, ha curato il video e le interviste a queste anime variegate e ha concluso il suo intervento ponendo a tutti questo significativo spunto di riflessione: "E se questi "neri per casa" invece di essere un peso, fossero una risorsa preziosa per la nostra società?!". Nel corso della serata si è tenuta anche una sfilata di moda con abiti realizzati dai giovani ospiti. Presenti alla manifestazione il parroco della "Immacolata Concezione" che ha messo a disposizione i locali per il laboratorio sartoriale, e Tonino Scala, rappresentante di spicco della Segreteria regionale campana di Sel. COMUNICATO