A cura della Redazione
Ercolano. Gusto e teatro alla Dimora vesuviana Le Fumarole Fino a pochi decenni fa la serenata rappresentava un’espressione usuale con la quale gli innamorati partenopei esprimevano i propri sentimenti d’amore, voci squarcianti nella notte, accompagnate da un piccolo complessino itinerante, che narravano di emozioni, passioni e sensualità. Tale espressione d’amore, di uso solito in tempi lontani, ha ispirato molteplici artisti partenopei, musicisti, cantanti, attori e autori, che sulla serenata hanno scritto e composto struggenti e passionali testi e canzoni. Traendo spunto da questa antica e radicata tradizione, la Idraincoming porta in scena sabato 25 giugno dalle ore 21, presso le terrazze vulcaniche della Dimora Vesuviana Le Fumarole di Ercolano, l’evento interculturale tra gusto e teatro “Incanti d’amore, sensualità e passioni di un popolo narrante”. Le naturali terrazze vulcaniche della dimora, degradanti verso l’incantevole panorama partenopeo, ospiteranno la performance itinerante del duo artistico “Souladduje” composto dall’attore cantante Lello Russo (foto) e il chitarrista Ciro Rea, che muovendosi in tre spazi differenti all’aperto, di cui uno contraddistinto da un pendio vulcanico con presenti tre fumarole inattive, coinvolgeranno emotivamente il pubblico nella propria performance. Amore, passione, sensualità; espressioni di un popolo innamorato e viscerale, saranno portate in scena dall’affiatato duo. Durante lo spettacolo il pubblico diverrà oggetto teatrale di romantiche e irriverenti serenate teatralizzate; un innamorato di popolari e umili origini narrerà del suo amore, dedicando alla sua bella, brani come “Scetate” e “Serenata Smargiassa”, un pulcinella ironico e irriverente, esprimendosi in un goffo vernacolo seicentesco proverà a sedurre la sua amata, che dopo tanta resistenza, cederà al canto emozionato di “Veco ‘o paravis” e “I’ te voglio bene assaje”. In fine l’amore diverrà passione, espressa visceralmente da un canto popolare, dove la voce da singola diviene corale, espressione di movenze e ritmi veloci; il talentuoso attore accompagnato da chitarra e tammorra solleciterà il pubblico nell’unirsi a lui, portando in scena brani come “Lu Guarracino” e “A rumba d’ ‘e scugnizze”. Una tematica quella dell’amore, espressa recuperando l’arte antica della serenata, attraverso le emozioni e sensazioni che autori teatrali e musicali partenopei hanno utilizzato per narrare i forti sentimenti provati dal popolo. Non solo folklore quindi, ma un viaggio affascinante nelle culture del passato, contraddistinto da un intrattenimento leggero e spesso ironico, arricchito da una deliziosa cena servita al tavolo. Per info e prenotazioni 0813411125 www.idraincoming.org COMUNICATO