A cura della Redazione
Scafati. Conclusa la I edizione del Premio Alle Arti Con una standing ovation, di circa ottocento invitati, riuniti nella corte del Real Polverificio Borbonico, si è conclusa sabato 18 giugno la prima Edizione del Gran Galà – Premio alle Arti Città di Scafati (SA) nella quale, la moda e la solidarietà sono riusciti far vivere momenti di forti emozioni, agli ospiti intervenuti nel corso della serata. L’evento, promosso dall’Amministrazione Comunale di Scafati, dal Sindaco Dott. Pasquale Aliberti, in stretta sinergia il con Dott. Antonio Fogliame Presidente dell´Istituzione ´Scafati Solidale´ è stato ideato dal Fashion Producer Antonio Falanga, con l’intento di riuscire a promuovere, con eventi di risonanza nazionale, il prestigioso complesso storico-architettonico di Scafati, consolidato “Centro per la Cultura e le Arti” della Campania. A condurre la prestigiosa kermesse Marco Liorni, ineguagliabile professionista della televisione italiana, figura di spicco sia sulle reti Rai che in Mediaset. Protagonista assoluta della serata, la “Moda” con la presentazione in passerella del nuovo brand, “ALV- Andare Lontano Viaggiando by Alviero Martini, figura di spicco del nostro Made in Italy. Per la valorizzazione del “Made in Campania si sono potute ammirare, le proposte di Michela Elite una delle principali griffe dell’Alta Moda Sposa, presente a Scafati con la sua azienda da ben trent’anni; e quelle per l’Alta Moda di Nino Lettieri, il nuovo astro nascente della couture italiana, interprete e fautore di eleganza nel territorio, con il suo atelier a Pompei. “Felici che lo spettacolo sia stato apprezzato” – dice Antonio Fogliame, Presidente dell´Istituzione Scafati Solidale – soddisfatti dei numerosi presenti ma soprattutto, entusiasti che Scafati con il Polverificio Borbonico possa candidarsi come la Città dei Grandi Eventi”. Nel corso della serata, di rilevante prestigio, i momenti dei conferimenti del “Premio alle Arti Città di Scafati” che in questa prima edizione sono stati assegnati: per la Sezione Moda ad Alviero Martini. Lo stilista oltre per la sua notorietà nel fashion system, è stato invitato a ritirare il premio anche per il suo concreto impegno nel mondo della solidarietà. Testimonial di Care & Share (www.careshare.org), Alviero Martini ha illustrato il programma dell’associazione Onlus che si occupa infanzia abbandonata in India, a Wijaiawada, nello stato dell’Andrah Pradesh. Socio onorario e insieme a molti altri volontari si occupa di promuovere adozioni a distanza, di raccogliere fondi per costruzioni di scuole, ospedali e istituti di cura. Attualmente l’impegno di Care & Share è mirato all’acquisto di terreni per la coltivazione del riso, elemento unico e fondamentale nell’alimentazione indiana, recentemente rincarato da 6 a 24 rupie kilo. A tal fine la Società Together Eventi organizzatrice della serata ha devoluto la somma di 2.500 euro, a favore di questa nobile causa. Per la Sezione Cinema, il prestigioso riconoscimento ideato e realizzato dall’artista Gerardo Vangone è stato conferito a Barbara Tabita, volto noto del grande schermo, attrice protagonista nel film “Natale in Sudafrica” - nei film di Pieraccioni e nel 7 e l’8 con Ficarra e Picone, nonché testimonial di Greenpeace per la campagna deforestazione zero. Per la Sezione Musica il premio è stato assegnato alla regina italiana del "liric pop" Alma Manera, nota al pubblico televisivo per il tema musicale della fiction “Incantesimo” e per il brillante ruolo da protagonista nel Musical “Maria di Nazareth, la quale ha presentato, nel corso della serata, un brano inedito tratto dal suo ultimo album “Alma d´Autore”. “Abbiamo lavorato tanto per il Gran Galà”, racconta Maddalena Di Somma, Direttore dell´Istituzione Scafati Solidale -, nei nostri progetti c´è l´idea di farlo diventare un appuntamento annuale, certi che gli ospiti nazionali e internazionali che porteremo saranno in grado di attrarre pubblico anche fuori regione, determinando un indotto turistico ed economico di notevole importanza per il nostro territorio”. L’immagine delle 12 bellissime modelle è stato curato dal gruppo Panariello Parrucchieri, fra di esse per la sua avvenenza e per l’acquista notorietà, è stata premiata Gilda Sansone “Scafatese doc” vincitrice della prima edizione di Italia´s Next Top Model. Partners dell’evento, il Consorzio Farmaceutico Intercomunale, la Cooperativa del Golfo e la sede di Napoli di Accademia del Lusso Milano, mentre per la danza protagonista della serata è stata la Compagnia Virory Ballet, diretta da Rosanna Sicignano. LIA CUTINO