A cura della Redazione
C.mare di Stabia. Biblioteca comunale, gara per la ristrutturazione L’Amministrazione comunale di Castellammare di Stabia informa che, con determina dirigenziale del settore Lavori pubblici e Ambiente, è stata approvata l’indizione della gara d’appalto per l’esecuzione dei lavori della biblioteca comunale cittadina. Le opere saranno effettuate in danno alla proprietà, così come disposto da un precedente provvedimento dirigenziale a firma congiunta dei dirigenti dei settori Lavori pubblici-Ambiente e Patrimonio. “Non è stato possibile procedere in tempi più brevi a quanto promesso in occasione del sopralluogo del sindaco Luigi Bobbio nell’edificio, che versa in condizioni di estremo degrado”, hanno commentato gli assessori Loredana Strianese ed Enrica Luise, “perché l’Amministrazione comunale non è proprietaria dell’immobile e gli interventi previsti si configurano, essenzialmente, come manutenzione straordinaria e, quindi, secondo il contratto, a carico del proprietario”. “Ciò non ci ha impedito, comunque, e di questo si è fatto personalmente carico il sindaco, di procedere con celerità all’attivazione degli uffici preporti per risolvere i gravi disagi riscontrati dall’utenza giovanile della biblioteca”, hanno continuato la Strianese e la Luise. “Con quest’atto, vogliamo dimostrare di aver mantenuto l’impegno preso nel gennaio scorso con gli studenti, ai quali ribadiamo con forza che quest’Amministrazione ha particolarmente a cuore le esigenze da loro rappresentate, tant’è che, per quanto riguarda la nuova sede della biblioteca, in data 26 maggio 2011 è stato ripubblicato il bando per l’appalto dei lavori di restauro dell’ex Casa del fascio tramite la Stazione unica appaltante istituita presso il provveditorato alle opere pubbliche per la Campania e il Molise”, hanno concluso entrambe. COMUNICATO