A cura della Redazione
Boscoreale. Approvato lo schema di bilancio 2011 La giunta comunale di Boscoreale ha approvato lo schema di bilancio 2011. «Sarà un bilancio di rigore, senza perdere di vista i servizi ai cittadini e alle famiglie». E´ questo il commento del sindaco Gennaro Langella. Il Comune vesuviano ha dovuto far fronte ad un "buco" imprevisto di oltre quattro milioni di euro, derivante dalla notifica di sentenze esecutive di condanna scaturenti dal mancato pagamento di diversi espropri di suoli utilizzati per opere pubbliche. «Ciò nonostante - ha precisato il sindaco - siamo riusciti a riportare l’equilibrio di bilancio grazie ad un’oculata politica finanziaria e ad una ferma azione politica e giudiziaria circa la problematica Italgest (contenzioso con l’ex tesoriere comunale), che a titolo di acconto ha fatto introitare all’Ente quattro milioni di euro, e all’utilizzo di cinquecentomila euro frutto di avanzo di amministrazione». Tra le misure introdotte, il taglio delle spese della politica e quelle legate ad incarichi di progettazione e consulenze esterne, che farà risparmiare alle casse comunali circa 800 mila euro. Previste, inoltre, diverse opere pubbliche finanziate con fondi comunali e mutui e finanziamenti regionali. Tra queste, la ristrutturazione della scuola elemetare di Pellegrini, la realizzazione di un parco giochi nella zona rurale, l´abbattimento delle barriere architettoniche in alcune strade, l´acquisto e la ristrutturazione dei locali dell´ex Stazione Fs di via Della Rocca, e la realizzazione di una piscina comunale attraverso un project financing.