A cura della Redazione
Boscotrecase. Presentato il libro "L´ultimo Brigante del Sud" E´ stato presentato presso la sala consiliare della casa comunale di Boscotrecase il libro "L´ultimo brigante del Sud. Storia della banda Pilone", volume d´esordio del giornalista, nativo di Boscotrecase, Gabriele Scarpa. Il libro, seguendo gli indizi trapelati da documentazione e fonti storiche, ma realizzato sottoforma di intervista giornalistica, tratta le imprese del brigante Pilone durante il periodo unitario, rimasto come ultimo baluardo di resistenza attivo ancora per un decennio, dopo il 1861, nell´area vesuviana, fedele alla monarchia borbonica, contro l´esercito piemontese. L´evento, moderato dal Capo Redazione del quotidinano "La Discussione", Carmine Alboretti, è stato salutato dal primo cittadino, Agnese Borrelli, la quale ha elogiato l´attento lavoro svolto dall´autore. Interessanti gli interventi di Gennaro De Crescenzo, Presidente del Movimento Neoborbonico che ha delucidato, il pubblico intervenuto, sulla questione meridionale nata a seguito dell´annessione forzata del Sud Italia alla Casa Sabauda e i crimini scaturiti durante i duri scontri tra legittimisti e truppe piemontesi, e l´Ispettore Onorario ai Beni Culturali, Angelandrea Casale, intervenuta per far luce sulla situazione storica che il territorio attraversava in quel frangente. Durante il dibattito non è mancato un riferimento e il ricordo della scrittrice oplontina Maria Orsini Natale, che avrebbe ben apprezzato la metodologia con la quale l´autore dell´"intervista" si è ispirato per la stesura dei testi, impersonificandosi a tutti gli effetti nella parte del cronista al cospetto del personaggio Antonio Cozzolino, alias, Pilone. E.M.