A cura della Redazione
Pompei. Ballet, tutto esaurito al teatro Di Costanzo Mattiello Grande successo per il Ballet Studio al teatro Di Costanzo Mattiello a Pompei. Il ballerini hanno dimostrato che la danza non è un insieme di passi, non sono semplici corpi in movimento. Essi si sono esibiti in quello che avevano annunciato, e hanno regalato "Emozioni…" alla numerosa platea presente. Dalla danza classica alla danza contemporanea. Lo spettacolo, suddiviso in quattro parti, "Ballet studio Contempory", "la Freccia Azzura", "Blue note", e "Genesi", ha dato vita ad un nuovo modo di comunicare. Un´evoluzione della danza, linee espressive di corpi fuse con le musiche, con la recitazioni di testi, con il performing media, con le luci e le ombre, proiettando gli spettatori in un mondo surreale. Tutto curato nei minimi particolari, nulla lasciato al caso, uno spettacolo a 360 gradi, un teatro-danza. Uno spettacolo che ha lasciato sicuramente il segno in tutti coloro che ne hanno fatto parte. Non solo per le emozioni suscitate, ma per gli spunti di riflessione che ha provocato. La rappresentazione della nascita del mondo dal caos della luce, della terra, dell´aria, del fuoco fino alla nascita di tutte le creature e “ l’umanità che - come recitava una voce fuori campo - smarrita nella selva oscura, conobbe l’amore, il più bello dei mortali, e tutto ebbe inizio…”. La riproduzione, dunque della ricerca costante dell’amore, della gioia, della vita, delle paure e del nostro vivere attraverso le emozioni. " MENA PAGANO