A cura della Redazione
C.mare di Stabia. Approda la nave da crociera "Aida bella" E’ approdata questa mattina, a Castellammare di Stabia, la nave da crociera “Aida bella” della compagnia di navigazione “Aida Cruises” (2500 passeggeri e 600 membri di equipaggio). Ad accogliere a terra i crocieristi, personale della locale Azienda di cura, soggiorno e turismo e dell’Ascom-Confcommercio, che hanno consegnato ai visitatori materiale illustrativo sulla città e bottiglie d’acqua della Madonna. Un’intensa attività di controllo e sorveglianza del territorio è stata assicurata da polizia e carabinieri, in collaborazione con la polizia municipale di Castellammare di Stabia, e dagli operatori della Capitaneria di porto, guidata dal comandante Giuseppe Menna. “Il ritorno dell’Aida bella in città, dopo il last-minute del maggio dell’anno scorso, conferma la bontà del nostro lavoro e inaugura in grande stile la stagione crocieristica stabiese”, ha commentato l’assessore al Turismo, Antonio Coppola. “Un obiettivo fortemente perseguito dall’Amministrazione comunale e dal sindaco, Luigi Bobbio. Siamo certi che la compatibilità tra turismo e altre realtà economico-produttive, già esistenti a Castellammare, possa rappresentare il valore aggiunto per un territorio che necessita di una forte iniezione di fiducia per riprendere il proprio cammino per lo sviluppo”. “Il percorso che l’Amministrazione comunale ha avviato, grazie anche al contributo determinante dell’Autorità portuale di Napoli e del suo presidente, Luciano Dassatti, per fare di Castellammare di Stabia l’approdo crocieristico della provincia sud di Napoli, anche grazie a mirati adeguamenti infrastrutturali, continuerà comunque nelle prossime settimane con nuove e ulteriori iniziative idonee a trasformare la nostra città nella piattaforma logistica naturale verso Pompei e la Costiera Sorrentina, oltre che per le innumerevoli attrazioni stabiesi, tra le quali l’archeologia, il mare e le terme”, ha concluso Coppola. “L’arrivo odierno della nave da crociera ‘Aida bella’ ha rappresentato un’ulteriore prova della capacità di accoglienza della città di Castellammare di Stabia che può e che vuole farcela”, ha aggiunto il sindaco Bobbio. “Un ringraziamento non formale va a tutti coloro che hanno cooperato a quest’iniziativa, con una particolare citazione, in questo momento di grande fibrillazione e di grandi aspettative, per i lavoratori della cantieristica stabiese e per tutti gli altri lavoratori in difficoltà, a favore dei quali sto duramente lavorando con l’obiettivo di dare a tutti risposte concrete per il loro futuro occupazionale”, ha concluso Bobbio. COMUNICATO