A cura della Redazione
Pompei. La città si prepara a celebrare la Vergine del Rosario Il mese di maggio a Pompei è dedicato al rito mariano. In questi giorni c’è grande fermento civile e religioso per mettere a punto la macchina mediatica per la recita della Supplica alla Madonna del Rosario. Una preghiera scritta dal fondatore di Pompei, il beato Barolo Longo. Gli appuntamenti annuali di questo raduno dei devoti sono due: nel mese di maggio ed in quello di ottobre. In preparazione al grande evento, venerdì 6 maggio, alle ore 18, nel 72° anniversario della dedicazione della Basilica, ci sarà la cerimonia della discesa del quadro accompagnata dalla recita del Rosario. Sabato 7 maggio, alle 20, avrà inizio la veglia di preghiera dei pellegrini, che proseguirà fino alle ore 24, quando è prevista la concelebrazione eucaristica presieduta da Carlo Liberati. Domenica 8 maggio, la Santa Messa comincerà alle 10.45 mentre la recita della Supplica è fissata per le ore 12. Entrambe le cerimonie liturgiche saranno presiedute dal Cardinale Angelo Sodano, Segretario di Stato emerito e decano del collegio cardinalizio, che concelebrerà assieme a mons. Liberati. I grandi preparativi interessanoanche le forze dell’ordine per garantire l’ordine e la sicurezza, data la folla primaverile che sicuramente allieterà la piazza Bartolo Longo fin dal primo mattino, come da tradizione. Molte sono le associazioni che garantiranno l’assistenza sanitaria. Commercianti di ogni tipo ed operatori turistici si attendono buoni guadagni dal momento che le previsioni del tempo sono ottimali. Altri eventi del mese di maggio: sabato 14 la XVI edizione della marcia della pace; altro appuntamento per le giovani generazioni il XXV Meeting dei giovani in programma il 21 maggio. Nello stesso giorno il raduno degli ex allievi delle opere pompeiane, figli adottivi delle suore domenicane figlie del Santo Rosario e dai Fratelli delle scuole cristiane. Infine, è stato fissato per sabato 28 il tradizionale pellegrinaggio Napoli-Pompei organizzato dall’Azione Cattolica. In quell’occasione una marcia religiosa di 50 mila fedeli (dopo aver percorso 30 chilometri) approderà a Pompei sull’itinerario percorso nel 1875 dal quadro della Madonna del Rosario. MARIO CARDONE