A cura della Redazione
Trecase. "Italiae Historiae", convegno di "ViviAmo Trecase" L´Associazione politico-culturale "ViviAmo Trecase", presieduta dal prof. Francesco D’Ambrosio, nell´ambito delle celebrazioni per i 150 anni dell´Unità d´Italia, ha organizzato "Italiae Historiae", riflessioni storico-artistiche sull´identità nazionale. La manifestazione si è svolta ieri nell’ampio salone dell´Oratorio Parrocchiale "don Giuseppe Tortora" di via Regina Margherita, gentilmente concesso dal parroco della chiesa “Santa Maria delle Grazie e San Gennaro” ,don Aniello Gargiulo. Dopo il saluto del presidente del sodalizio promotore, la serata culturale è proseguita col vasto e ricco programma a tema, illustrato con puntiglio dagli illustri relatori. Ed è stato così che Carlo Avvisati, giornalista de "Il Mattino", ed il prof. Angelandrea Casale, Ispettore Onorario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, hanno relazionato su "Borbone, briganti e piemontesi alle falde del Vesuvio" . Puntiglioso il prof. Casale che ha minuziosamente dettagliato i vari passaggi della evoluzione locale nell’arco di questi 150 anni supportato da interessanti proiezione. Così tanto esaurienti le meticolose spiegazioni del giornalista Carlo Avvisati, che ha fatto il quadro della situazione attinente ai vari passaggi dell’era storica del brigantaggio sul nostro territorio, sbalordendo i convenuti con dati e fatti tenuti segreti per un lungo periodo e documentati alla lettera da appena alcuni decenni. A seguire il prof. Felicio Izzo, dirigente scolastico del Liceo Artistico "Giorgio de Chirico" di Torre Annunziata che ha ragguagliato con opportune sue rivelazioni, attinenti alla maestria del cantautore Giorgio Gaber, passaggi a dir poco profetici a riguardo di questo nostro presente e proseguendo, poi, con il tema da trattare, ossia "Il luogo delle confusioni", citando passaggi di riflessioni puntigliose e di grande attualità. A conclusione del suo intervento, è stato presentato "LAB 150" - "PATRIAE" - "AAA. CERCASI ITALIANI" un interessantissimo video, musica e affiche a cura degli studenti del suo Liceo. A chiusura della serata, il saluto del primo cittadino Gennaro Cirillo che ha tenuto a sottolineare l’operato fattivo di "ViviAmo Trecase", congratulandosi col direttivo per la lodevole iniziativa. Cirillo ha riconosciuto la valenza di iniziative analoghe che tanto possono giovare al nostro territorio. Ha inoltre riproposto la sua mirata aspettativa di riportare al più presto il turismo a Trecase. Moderatore del dibattito, Pasquale La Femina, dirigente scolastico dell´Istituo Comprensivo "Angioletti" di Torre del Greco, che ha voluto firmare l’interessante incontro culturale trecasese declamando una sua composizione in versi scritta per i 150 anni dell’unità d’Italia. NINO VICIDOMINI