A cura della Redazione
C.mare di Stabia. Il sindaco firma l´ordinanza per le ronde Il sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, ha istituito le ronde cittadine per "la segnalazione agli Organi competenti di eventi che possano arrecare danno alla sicurezza urbana, o ingenerare situazioni di disagio sociale". L´ordinanza, che si ispira ai decreti Maroni del 2008 e 2009, è stata motivata con la "di prevenire e contrastare, nel territorio comunale, situazioni urbane che, essendo di degrado ed isolamento, favoriscono l´insorgere di fenomeni criminosi; oppure che si traducono in comportamenti illeciti quali il danneggiamento al patrimonio pubblico e lo sversamento dei rifiuti; o che – ancora – concernono l´abusivismo commerciale, l´illecita occupazione di suolo pubblico e l´intralcio alla viabilità”. Le ronde saranno costituite da volontari di sette associazioni presenti sul territorio: Associazione nazionale Carabinieri Italia, Associazione Protezione Verde pro natura, Associazione nazionale Marinai d´Italia, Associazione nazionale Combattenti guerra liberazione, Associazione Combattenti e reduci, Associazione ecologica culturale Protezione verde e Associazione Reparto operativo soccorso Stabia. A queste si aggiunge la Croce Rossa Italiana.