A cura della Redazione
Boscoreale. Discariche, il sindaco blocca i compattatori Il sindaco di Boscoreale, Gennaro Langella, ha firmato l´ordinanza che vieta agli autocompattatori diretti alla discarica Sari di transitare nel terriotorio comunale. La decisione del primo cittadino non riguarda, però, gli automezzi della società Ambiente Reale, che si occupa della raccolta e del trasporto dei rifiuti solidi urbani per conto del Comune. Il provvedimento fa seguito all´adozione dell´ordinanza del sindaco di Terzigno, Domenico Auricchio, che vieta lo sversamento della monnezza dei 18 comuni della "zona rossa" nella discarica Sari. Intanto, Langella ha rilasciato alcune dichiarazioni con le quali commenta gli episodi avvenuti ieri sera al termine di una seduta di Consiglio comunale particolarmente tesa: “Sono amareggiato e sconcertato da quanto accaduto la scorsa notte - ha commentato il sindaco -. Una frangia di esagitati, con una richiesta insostenibile in quel momento, ha scatenato la contestazione con l’unico scopo di alimentare la tensione. Qualcuno mi si è avvicinato pronunciando parole quali ‘tu non hai capitoniente, qui comandiamo noi’, che sono inaccettabili e denotano un inequivocabile atteggiamento tipico camorristico che respingo fermamente”.