A cura della Redazione
Pompei. Boom di visite agli Scavi. Bene tutti i siti vesuviani Con il 66,71 per cento di presenze nel weekend della festività di Ognissanti, ed un + 9 per cento nel mese di ottobre, gli scavi archeologici di Pompei si confermano la meta preferita da italiani e turisti stranieri. Tutto ciò senza considerare il maltempo degli ultimi giorni ed il fatto che nel periodo sotto osservazione il territorio vesuviano ha subito la ben nota crisi della spazzatura. Gli Scavi di Pompei continuano a confermarsi la meta di turisti italiani e stranieri con un incremento del 9,08 per cento nell’intero mese di ottobre, rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il dato più significatico, che in particolar modo mostra l’alto gradimento nei confronti dei siti archeologici vesuviani, è l’affluenza nell’ultimo long-weekend, che comprendeva la festività dell´1 novembre, da sabato 30 ottobre a lunedì 1° novembre si sono contate ben 20.307 presenze, con un incremento del 66.71 per cento rispetto al 2009. Tra i siti archeologici vesuviani un vero e proprio boom di presenze è stato registrato da Oplontis, con un + 55.71 per cento, mentre nel mese di ottobre 2010 il maggiore incremento è stato registrato dall’Antiquarium di Boscoreale con un + 38 per cento, dove ha sicuramente influito il successo della mostra “I calchi” che rimarrà aperta fino a tutto dicembre. Continua, intanto, la richiesta di prenotazione per le visite multimediali alle Domus di Giulio Polibio, in cui i visitatori sono accolti dall’ologramma del padrone di casa, ed alla Domus dei Casti Amanti, cantiere-evento dove si assiste in diretta alle scoperte archeologiche. E’ operativo anche il percorso "Pompei bike", passeggiata lungo le mura della città antica con una bici presa a noleggio gratuito. Grande successo anche per l’evento "Martedì in Arte", organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che vede protagonisti gli Scavi di Pompei con la visita in notturna delle Terme Suburbane, che ha registrato già il tutto esaurito per il prossimo martedì 28 novembre. La Soprintendenza ha comunicato che dall´1 novembre e fino al 31 marzo 2011 è in vigore l’orario di apertura invernale degli Scavi di Pompei, Ercolano, Oplontis e Stabia: dalle ore 8.30 alle ore 17.00 (con chiusura casse ore 15.30). Per l’Antiquarium di Boscoreale l’orario é: dalle ore 8.30 alle ore 18.30 (con chiusura casse ore 17.00). MARIO CARDONE