A cura della Redazione
Boscoreale. Francesco Paolo Oreste "scrive" al premier Berlusconi Pubblichiamo alcune personalissime riflessioni fatteci pervenire dal consigliere comunale di Boscorele Francesco Paolo Oreste (nella foto). Buona lettura: Quantum? S.B. : "....Appena il ministro Tremonti mi darà il via libera che mi ha promesso..." "...dobbiamo solo decidere il quantum..." "...mi recherò in Campania per riportare alla tranquillità una popolazione in grande sofferenza..." ...(Tremonti) mi ha fatto capire che i soldi sono pochi..." Quantum? Non lo so. Come potrei? Mi sono accorto di aver scritto a Tutti tranne che a Lui. Rimediamo. A seguire, due righe che mi piacerebbe fa arrivare al Nostro, nella speranza che si faccia messaggero della presente uno qualsiasi dei suoi milioni di voti, oppure uno dei suoi tanti amici (anche intimi) che sono tra noi comuni mortali. Signor Presidente, mi consenta (mi è uscita proprio così, mi creda, non è sarcasmo), le esperienze personali sono ciò più di altra cosa determinano le nostre capacità di analisi e giudizio. E’ evidente che abbiamo avuto (ahimè) diverse frequentazioni e, di conseguenza, diversissime esperienze. Lei, in base alle sue, dinanzi alle sofferenze ed alle disgrazie di un territorio e della sua gente, si chiede quantum servirà, quantum basterà. Io, in base alle mie, mi sarei chiesto “come”, dopo aver cercato di capire tutti i veri “perchè”. Probabilmente (sicuramente?) questo dipende anche dal fatto che io non ho mai potuto decidere “quantum”, ed ho sempre cercato di risolvere i problemi che dovevo affrontare indipendentemente dal “quantum” sarebbe stato necessario a risolverli o cancellarli. Lei ci dice che, sentito il suo fido, deciderà quantum. Quantum che? A quanto ammonta il danno? Quanto è costato il disturbo? Il costo del servizio? Ma di che si parla? Di un biglietto? Di una tassa? Una tariffa? Una parcella? Una marchetta? Sta forse parlando di compensazioni? Vuole forse dirci che non pagheremo più la tarsu ed un po’ di spray coprira la puzza? Per fortuna che è Lei a dover decidere, perché, come scriveva Montale: ...Codesto solo oggi possiamo dirti: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo... Ed io le dico ciò che non sono e non voglio: Non sono una diciassettenne in cerca di fortuna in tv o in politica nè il suo (s)fortunato genitore... Non sono un Senatore o un Deputato con la casacca logora e senza più voglia di sudare ... Non sono un azzeccagarbugli d’oltremanica ... Non sono un azzeccagarbugli d´oltrepo che pensa che legge non si applichi necessariamente allo stesso modo per tutti i cittadini... Non sono un giornalista disoccupato in cerca di una scialuppa di salvataggio o di un sussidio... Non sono una soubrette che si avvia verso la quarantina in cerca di un fiction o di un ministero... Non vendo confetti o noccioline ... Non vendo leggi o decreti... Non vendo giornali... Non svendo e non vendo la mia salute ... Non sono in grado di dire quantum valga quella di mia figlia ... Non sono in grado di dire quantum euro valga un tumore o una malformazione ... Non sono in grado di dire quantum euro valga la mia dignità... Non sono. E non voglio, perchè non so dirle che sono ma so dirle cosa non sono perchè, per fortuna o purtroppo, ancora sono. Ancora sono, Signor Presidente, e non voglio una lira per ciò che ci sta facendo o che ci vuole fare. Ancora sono, e le dico cosa voglio. Voglio, piuttosto, che quella fabbrica di morte che è la Sari chiuda. Voglio che la Cava Vitiello sia cancellata da una legge che fa a pugni con il diritto. Voglio che, se un quantum debba esserci, sia il costo di interventi di bonifica e della predisposizione di quantum necessario all’avvio di un nuova gestione dei rifuti che sia economicamente ed ecologicamente conveniente e compatibile. Ecco quantum voglio. Tutto quantum il resto lo dia a quei suoi collaboratori che le riferiscono che “il 95% dell’emergenza è risolta”, lo dia a chi continua a pensare che mettere tutto in un buco sia una soluzione da geni, lo dia a tutti quelli che di fronte alla disperazione, all’ingiustizia ed all’abuso si domandano: QUANTUM? Francesco Paolo Oreste Consigliere comunale PD Boscoreale