A cura della Redazione
Pompei. Passeggiata di tre ore negli Scavi Al via, domani dalle ore 12, con partenza dall’ingresso di Piazza Anfiteatro degli scavi archeologi di Pompei, la passeggiata di tre ore che la Direzione SANP suggerisce agli anziani, ai diversamente abili, alle famiglie con passeggino ed ai visitatori che intendono stancarsi. L’iniziativa é parte del programma PompeiViva, realizzato dal Commissario delegato per l’emergenza dell’area archeologica di Napoli e Pompei, Marcello Fiori, con i fondi della soprintendenza derivanti dalla vendita dei biglietti d’ingresso. "I marciapiedi e le strade dell’antica città possono essere un ostacolo al piacere della scoperta di Pompei. Da oggi, rampe e appositi raccordi renderanno più agevole il cammino dei visitatori", ha spiegato Fiori. Si potranno visitare la Necropoli di Porta Nocera, l’Orto dei Fuggiaschi, antico vigneto di forma rettangolare che prende nome dai tredici corpi i cui calchi sono visibili, protetti da una teca. A seguire c’è la visita del vigneto della domus “Della Nave Europa” area di 1500 metri quadri, rimessa in coltivazione come all’epoca dell’eruzione. Si visita la domus e si prosegue verso la caupona (osteria) di Euxinus (osteria). Si giunge alla fine alla casa del Menandro, con superficie di quasi 1.800 metri quadrati. E’ una delle più grandi di Pompei. Contiene raffinati apparati decorativi. Il suo nome deriva dalla raffigurazione, nel peristilio, del commediografo greco Menandro. Sua caratteristica è la presenza della zona termale, suddivisa in spogliatoio e caldarium, con raffinati pavimenti in mosaico, raffiguranti scene di ambientazione marina. Altra tappa alla domus dei Quattro stili fino al Thermopolium di Lucius Vetutius Placidus, per la prima volta interamente accessibile al pubblico. Facilmente raggiungibile nel corso della passeggiata é la domus di Giulio Polibio, dove attraverso un’installazione tecnologica, è stata ricostruita virtualmente la sua figura che “accoglierà” i visitatori. Sono stati ricostruiti in legno alcuni arredi della casa come gli armadi, i tavoli ed i letti tricliniari. Questa ultima casa sarà presto visitabile su prenotazione. La passeggiata lungo il percorso agevolato dura circa tre ore. L’interesse è assicurato. MARIO CARDONE