A cura della Redazione
Scafati. Solidarietà, torneo di calcetto a San Pietro Nata come una semplice partecipazione ad un torneo di calcetto si è trasformata nel tempo in un’autentica organizzazione di solidarietà, in cui sport, cultura della diversità e valorizzazione dell’immigrazione fanno da sfondo ad un vero e proprio torneo di umanità. E’ raggiante Giuseppe Falcone, che con Adriano Pepe Califano, dirige il Gruppo Falcone di S.Egidio del Monte Albino, la squadra vincente del precedente campionato del torneo Acsi S.Pietro di Scafati, che si svolge proprio nel campetto della Parrocchia di S.Pietro, guidata da Don Salvatore Bianco. E cosi mentre settimana per settimana si avvicendono le 18 squadre multicolori, sono, infatti, compagini composta da calciatori di diverse nazionalità, compreso magrebini, sudamericani e cinesi, si interfaccia un nuovo modo di fare solidarietà. L’intraprendente parroco ci ha visto giusto e cosi verificata la buona volontà dei partecipanti al torneo ha messo a disposizione l’auditorium e la collaborazione di Federico Fattoruso, responsabile della struttura e vicino al vicario vescovile Don Bianco. L’obiettivo è, come afferma Falcone, esaltare lo spirito di partecipazione che anima i ragazzi che partecipano al torneo, offrendo loro opportunità ulteriori per cimentarsi in spettacoli artistici e canori: “ Già quando siamo nati come squadra avevamo questo intento, recuperare giovani che altrimenti sarebbero stati abbandonati in strada e probabili vittime della microcriminalità, con le iniziative che stiamo mettendo in campo – continua Falcone- offriamo altre occasioni in cui i giovani cui partecipano parenti ed amici potranno cimentarsi tra il canto, il teatro e la musica”. Insomma un bell’esempio di come da un semplice torneo nato un po’ per gioco e per allenare i muscoli si è trasformato in una macchina di solidarietà in cui soprattutto è valorizzato lo spirito di partecipazione aldilà delle razze e dei credi religiosi. Intanto c’è fermento anche per le fasi finali per il torneo che si svolge ogni settimana e si concluderà a giugno. E’ in testa il Gruppo Falcone che sta combattendo con l’agguerita squadra marocchina. COMUNICATO