A cura della Redazione
Pompei. John Turturro in visita agli Scavi Una recita estemporanea, giovedì, nel Teatro Grande degli Scavi archeologici di Pompei dell’attore e regista italo-americano Jonh Turturro, che è stato accompagnato dal Commissario straordinario Marcello Fiori. L’artista si è detto emozionato, e dopo aver improvvisato alcune battute, ha dichiarato: “Ho sentito una forte energia. Questo luogo è veramente capace di creare un’ intensa e forte sintonia tra l’attore e il suo pubblico”. Turturro ha visitato gli Scavi di Pompei, accompagnato dalla famiglia e dal cast teatrale con il quale è in tournée a Napoli al Teatro San Ferdinando con lo spettacolo “Fiabe Italiane”. La visita è partita da Porta Marina, dalla quale sono stati raggiunti il Foro e gli edifici circostanti, per poi percorrere Via dell’Abbondanza, la principale strada commerciale di Pompei. L’attore si è soffermato presso le botteghe e i Termòpoli, oggetto di recente restauro, quindi al cantiere “vetrina” dei “Casti Amanti” dove sarà possibile assistere "in diretta" al lavoro di archeologi e restauratori. “La presenza di Jonh Turturro a Pompei la conferma meta privilegiata di tante personalità del mondo della cultura in visita nel nostro Paese”, ha dichiarato il Commissario delegato Marcello Fiori. La comitiva di turisti si è poi spostata al Teatro Grande, oggi in restauro, in attesa di fare da scenario alla rassegna estiva del 2010, in collaborazione con il Teatro San Carlo. “Siamo stati lieti di accogliere un artista colto e sensibile come Turturro, che si è complimentato con gli archeologi e i restauratori per la qualità dei loro interventi - ha commentato Fiori - e soprattutto per avergli mostrato proprio il restauro di questo luogo, che tornerà presto ad essere sede di una stagione teatrale prestigiosa". MARIO CARDONE