A cura della Redazione
Boscotrecase. Le Associazioni contro la discarica di Terzigno In attesa dell´incontro dei Sindaci del Parco del Vesuvio previsto a Boscotrecase per domani giovedì 26 novembre alle ore 19,30 presso l´Aula consiliare, il Coordinamento delle Associazioni si è riunito nella sede di Chrysos in via Umberto I° per mettere in campo le iniziative promosse dalle singole Associazioni contro le discariche del Vesuvio. "Troppo lenta e burocraticamente complessa la strada istutuzionale - hanno detto i partecipanti - che comunque è bene che faccia fino in fondo la sua strada. Intanto la discarica SA.RI. continua a riempirsi, il numero dei camion che scarica aumenta sempre più ed i miasmi che si diffondono sul territorio comunale di Boscotrecase, Boscoreale e Terzigno preoccupa sempre più i nostri concittadini". Da quì le iniziative messe in campo dalla società civile rappresentata dal Coordinamento che porterà a breve, a detta delle Associazioni partecipanti, ad una grossa manifestazioni pubblica, prima di Natale, volta a dimostrare, in maniera inequivocabile, la contrarietà delle popolazioni vesuviane contro la decisione di utilizzare le cave del Vesuvio come discariche di tutta la provincia. Si è appreso che è stata inviata una lettera a tutti i parroci di Boscotrecase, Boscoreale e Terzigno ed al cardinale Sepe, Arcivescovo di Napoli.ed a mons. Depalma,Vescovo di Nola,perchè la voce della chiesa faccia sentire forte il richiamo per tutti al "rispetto del creato ed alla salute" delle popolazioni.