A cura della Redazione
Emegenza idrica nel Vesuviano. I comuni a secco Maledetta condotta DN 1300. Una sigla che sta diventando un incubo per le migliaia di cittadini del Vesuviano che da alcuni giorni hanno i rubinetti a secco. Questa volta, la condotta idrica si è rotta all´altezza della località Ponte Sarno a Scafati. A restare senz´acqua, i comuni di Boscoreale, Boscotrecase, Ercolano, Ottaviano, Poggiomarino, Pompei, San Giuseppe Vesuviano, Scafati, Somma Vesuviana, Striano, Torre Annunziata, Torre del Greco, Trecase. A Torre del Greco, vi sarà mancanza d’acqua nella zona Montedoro, Cappella Bianchini, Ruggiero, Cappella Nuova, zona immediatamente a monte e a valle dell’asse viario Corso V. Emanuele-via Roma-via Piscopia. Abbassamenti di pressione e mancanze d’acqua si verificheranno ai piani alti degli edifici della località Leopardi e della parte alta di viale Europa. A Boscotrecase e Trecase le mancanze d’acqua interesseranno le utenze poste a monte di via Bosco Zabatta. A Boscoreale mancanza d’acqua per le utenze di località Mennella, via Settembrini e traverse, via Gesuiti e trvaverse, via Promiscua e traverse, insediamento Piano Napoli. Fontanine pubbliche in via M. Castaldi e Via Passanti (incrocio via Passanti – Scafati). A Pompei la mancanza d´acqua riguarderà l´intero territorio comunale. Per ulteriori informazioni, numero verde GORI 800218270.