A cura della Redazione
Pompei. Degrado alla stazione Fs. Il sindaco scrive a Trenitalia Degrado alla stazione delle Ferrovie dello Stato, il Sindaco Claudio D´Alessio scrive a Trenitalia e al Ministro dei Trasporti. Il Sindaco Claudio D´Alessio: “L´assenza di dispositivi volti alla sicurezza dell´utenza e le carenze igieniche e strutturali della stazione compromettono, in modo grave, l´immagine internazionale della Città di Pompei”. Sicurezza: L´assenza di videocamere, in tutta l´area ferroviaria, e la mancanza di un distretto di polizia ferroviaria incrementa gli episodi di scippi e furti. Igiene: la mancanza di un´accurata pulizia giornaliera, accompagnata dal mancato funzionamento dei servizi igienici, rendono l´area oltremodo sporca e maleodorante. La struttura: il servizio ascensore sebbene esistente da lungo tempo è inattivo, ciò comporta disagi notevoli per portatori di handicap e per l´utenza anziana. Il Sindaco Claudio D´Alessio:“Auspico una pronta attenzione della dirigenza di Trenitalia al problema. Non ci possiamo più permettere, per l´immagine della città, ulteriori ritardi. La stazione in questione rappresenta un primo contatto con il territorio per i turisti e per i pellegrini che giungono a Pompei. Ci auguriamo che ci sia un´attenzione che vada nella direzione di migliorare l´accoglienza della nostra città”. COMUNICATO