A cura della Redazione
Pompei, dichiarazione del consigliere Uliano per l´atto teppistico Dichiarazione del Consigliere Uliano vittima dell’atto teppistico subito nella scorsa notte e che ha registrato l’incendio della sua autovettura: “Non conosco la natura di tale atto, sono fiducioso delle indagini che le forze dell’ordine svolgeranno per far luce sull’episodio. Qualora tale azione dovesse derivare dal mio impegno politico dichiaro fermamente che non mi farò intimidire da nessuno, svolgerò il mio mandato affidatomi dal popolo nella massima serenità e concretezza. Niente e nessuno potrà mai distogliermi dal continuare a pormi al servizio della comunità. Ringrazio il sindaco D’Alessio e tutti coloro che mi son vicino attraverso i numerosi attestati di solidarietà e stima”. Questa la dichiarazione del sindaco Claudio D’Alessio: “Esprimo la mia solidarietà e vicinanza al consigliere Uliano. Tale atto, così come quello subito dall’assessore Lo Sapio, sono opera di balordi che devono essere allontanati dalla vita delle istituzioni. Il dibattito politico può anche avere toni accesi, il confronto è il sale della vita democratica, ma non è assolutamente giustificabile che si trascenda in questo modo. Affido alle forze dell’ordine la mia speranza affinché sia fatta chiarezza su tale vicenda e sia messa la parola fine a tali episodi che macchiano l’immagine della nostra città e comunità. Il nostro compito – conclude il sindaco – oltre a governare la città è quello di difendere il valore, le immagini ed il senso delle Istituzioni. Dobbiamo fare quadrato tutti affinché la cultura della violenza sia messa al bando”.