A cura della Redazione
Pompei. Festeggiamenti per il neo sindaco Erano circa le due di notte quando è stato stappato lo spumante sulla sede del Partito Democratico di Pompei per festeggiare la vittoria la primo turno di Claudio D’Alessio. La vittoria con una percentuale del 60% è degna di ogni considerazione anche perché ha comportato in dote l’elezione di 14 consiglieri comunali. La vigilia è stata attesa dalla compagnia del primo cittadino sulla sede del Partito Democratico (di fronte a quella del comitato elettorale dello sconfitto Michele Genovese). Su di uno schermo bianco venivano aggiornati minuto per minuto i dati elettorali. Già verso le ore 22,30, al 25% dello scrutinio complessivo, è stato chiaro a tutti che Pompei avrebbe avuto un D’Alessio bis. La nottata d’attesa è trascorsa a pizza margherita e Coca cola. Verso le due è stato aperto lo spumante. Più tardi i festeggiamenti, anche da parte di comitati elettorali di neo consiglieri comunali, si sono allargati a tutto il territorio urbano. In alcune contrade sono stati sparati i fuochi d’artificio. D’Alessio ha promesso una festa a sorpresa nei prossimi giorni per il suo insediamento. “Sarà una festa aperta a tutta la città”. Ha fatto sapere. MARIO CARDONE