A cura della Redazione
Pompei. Restaurata e benedetta la Croce di via Statale Questa mattina è stata inaugurata dopo i lavori la Croce in via Statale. Il parroco Mons. Giocchino Cozzolino ha impartito la benedizione del Signore a tutti i presenti. Dopo la cerimonia il Delegato di Pompei dell´Associazione Internazionale Regina Elena, Armenio Rodolfo ha pronunciato le seguenti parole: "Amici, questa Croce fu posta qui dai Padri Passionisti durnte la Santa Missione del 1962, effettuata nella Parrocchia S. Maria dell´Arco di Ponte Persica a pochi passi da qui. Il Parroco Don Carlo Schizzo la volle in questo posto perchè ci troviamo ai confini tra Castellammare di STabia e Torre Annunziata. La Croce è il segno della nostra salvezza, è la prima cosa che i genitori ci insegnano. Oggi, dopo i doverosi lavori di restauro, questa bellissima Croce è finalmente restituita alla venerazione di tante persone che passandole innanzi tarcciano su di sè il segno cristiano. La Croce è il segno della nostra salvezza. E´ la prima cosa che i genitori insegnano, segno di speranza, di fortezza e di adesione al Salvatore. Ringrazio il Capo del Cerimoniale del Comune di Pompei, Gen. Giovanni Albano. A questa cerimonia avrebbe voluto essere S. A. R. il Principe Sergio di Jugoslavia, che si unisce a noi in preghiera. Ringrazio le Associazioni presenti, e a voi tutti, anche per la vostra preghiera". Il Gen. Albano ha deposto un omaggio floreale ai piedi della Croce. R.A.