A cura della Redazione
Pompei. Addio ai passaggi a livello Dal consiglio comunale il sì alla soppressione delle ‘sbarre’ Varato in Consiglio l’ultimo atto per la soppressione dei passaggi a livello sulla rete ferroviaria dello Stato. Questa mattina il civico consesso di Pompei ha approvato, con i voti favorevoli della maggioranza, l´abolizione di quattro passaggi a livello sulla linea ferroviaria dello Stato che attraversa il territorio comunale. Il consiglio comunale ha stabilito di demandare alla giunta e al dirigente del settore interessato, i provvedimenti consequenziali tra cui, principalmente, la stipula della convenzione tra Comune di Pompei, Rfi spa (Rete ferroviaria italiana) e Fergos S.r.l. L´atto approvato oggi dal consiglio comunale, relativo agli interventi già inseriti anche nel programma triennale delle opere pubbliche, non comporta né aumento di spese né diminuzioni di entrata per il Comune di Pompei, il tutto è stato fortemente voluto per arginare i disagi dei residenti. La Rete ferroviaria italiana è impegnata ad eliminare quattro passaggi a livello sul territorio comunale (via Masseria Curato, via Stabiana, via Astolelle e traversa via Acquasalsa). La Fergos realizzerà un sottovia al passaggio a livello di via Acquasalsa, la viabilità di collegamento con via Astolelle e l´adeguamento dello svincolo del cavalcavia del Sarno