A cura della Redazione
Vico Equense. Alla riscoperta dei prodotti tipici del territorio Da Salsomaggiore a Vico Equense alla scoperta dei prodotti tipici del territorio. Gli studenti della quarta A dell’IPSSAR “Magnaghi” di Salsomaggiore Terme, accompagnati dalle docenti Maria Laura Kessler e Carla Borghetti, hanno visitato la costiera sorrentina per quattro giorni, in un vero e proprio educational tour dedicato alla conoscenza delle eccellenze della nostra gastronomia. Per accogliere gli ospiti, l’Alberghiero di Vico Equense ha organizzato una “giornata di formazione” presso il Castello Giusso, messo a disposizione dal dr. Calise. “Protagonisti” i capolavori dell’enogastronomia vicana: a presentarli, nella veste di Ciceroni gli alunni della terza sez. D. Illustrati, ad indicarne caratteristiche e specialità, e degustati, il fior di latte locale, il provolone del Monaco, l’olio d’oliva Dop della Penisola Sorrentina, la ricotta fresca, il salame paesano prodotto da un contadino locale e il tradizionale pane di fascina. I ragazzi salsesi hanno ricambiato proponendo l’assaggio di alcuni prodotti tipici parmensi - prosciutto di Parma, salame di Felino e Parmigiano Reggiano - accompagnato da spiegazioni dettagliate, arricchite da curiosità storiche del territorio di provenienza. Il gemellaggio, reso possibile anche grazie all’incoraggiamento dei dirigenti scolastici dei due Istituti, Maria Pia Bariggi e Armando Izzo, è stato organizzato con la collaborazione, attraverso il presidente Giosuè De Simone, del Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco. “Siamo molto soddisfatti dell’esito dell’iniziativa - commenta il preside Izzo - Restiamo convinti, e per questo ne organizzeremo altri, che il gemellaggio, lo scambio di informazioni ed esperienze tra studenti di vari territori rappresenti un veicolo fondamentale per la conoscenza non solo in materia di gastronomia, ma possa contribuire a promuovere ed affermare valori come la tolleranza e il rispetto di usi, costumi e tradizioni diversi dai propri”.