A cura della Redazione
Boscoreale. Violenza su bimba, parla l´assessore Buono Il neo assessore alla famiglia e alle politiche sociali, Patrizia Buono (nella foto), ha rilasciato delle dichiarazioni in seguito all´episodio di violenza sessuale compiuto da un ucraino 31enne ai danni di una bambina di 6 anni di Boscoreale. “L’altra notte i Servizi Sociali del nostro Comune sono prontamente intervenuti nella delicata vicenda di cui è stata vittima una minore cittadina boschese. Quello che mi preme, in questo momento, in quanto avvocato ed assessore alle Politiche Sociali e alla Famiglia, è salvaguardare la privacy della minore al fine di non pregiudicarne l’armonico sviluppo della personalità ed al fine di tutelarne la salute psico-fisica - ha dichiarato l´assessore -. Il percorso avviato l’altra notte a tutela e protezione della minore continuerà e la stessa sarà seguita dagli Organi preposti. I nostri uffici, ovviamente, seguiranno da vicino e con la cura che un caso del genere richiede, l’evolversi della vicenda; questo lo si può fare solo rispettando “il dolore” di una famiglia e, soprattutto, cautelando con il doveroso riserbo e l´infinita delicatezza la vita ancora in erba di una bambina che, si è trovata a vivere, suo malgrado, una situazione così difficile. Voglio anche sottolineare, - prosegue l´avvocato Buono - in questa sede, che come istituzione siamo attenti ai bisogni di tutti i cittadini e cerchiamo di dare una risposta concreta ad ognuno. Attraverso i Servizi Sociali lavoriamo per poter essere un punto di riferimento soprattutto per quei cittadini che vivono disagi sociali, culturali, economici ed anche psicologici. L’augurio è che per il futuro non accadano più simili nefandezze, a tal fine è doveroso essere sempre accorti e costantemente vigili”.