A cura della Redazione
Terzigno: Panariello, neo commissario politico di F.I. Vincenzo Panariello è il nuovo commissario politico di Forza Italia. La sua nomina è stata appena ufficializzata. Panariello, 50 anni, è un imprenditore nel settore della telefonia . Vive da sempre a Terzigno, dove ha impiantato la propria azienda. Il commissario è in politica da circa un anno, quando, in occasione delle elezioni amministrative, si è candidato nel Partito della Libertà. “Cercherò di fare del mio meglio – afferma nel corso di un fugace incontro con i giornalisti - Il mio progetto si articola in pochi punti di assoluto valore: sicurezza, infrastrutture e giustizia. Rendere il paese più sicuro ed i cittadini più sereni. Migliorare la viabilità cittadina, promuovere un’asfaltatura stradale degna di un paese moderno ed una migliore illuminazione di vie e piazze e garantire un giusto funzionamento della raccolta differenziata per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti. Continuare nella lotta giornaliera contro i poteri forti che per troppo tempo hanno danneggiato il Paese, nella speranza che sia il merito a prevalere sulle conoscenze”. Fin qui, dunque, gli intendimento del nuovo commissario politico, il quale si appresta, così come previsto, alla nomina dei componenti del consiglio direttivo che lo affiancheranno nel delicato compito di gestire il partito fondato dall’ex premier Silvio Berlusconi nella città di Terzigno. Per Panariello gli azzurri assumeranno un ruolo di primissimo piano nello scenario politico, in quanto “daranno il proprio contributo all’azione di ammodernamento della Pubblica Amministrazione e di contrasto ai privilegi, ai favoritismi e agli sprechi. Continueremo a creare opportunità di lavoro per tutti, soprattutto per i giovani e per le donne”. CALBO