A cura della Redazione
Gragnano: Concorso "Il Piennolo d´oro" Il Premiato pastificio Afeltra di Gragnano si trasforma in sede del concorso gastronomico "Il Piennolo d´oro" e da lunedì al via le iscrizioni. La kermesse è alla sua VI edizione, organizzata dall´associazione "Vesuviamo", con il patrocinio di Provincia di Napoli e Regione Campania. La manifestazione è prevista dal primo al cinque marzo nei locali dello storico pastificio gragnanese ed ha come protagonista appunto il piennolo, pomodorino del Vesuvio, cucinato da grandi chef in competizione tra loro, per essere premiati da una commissione di esperti del settore. "Il concorso - spiega Andrea Riccio, presidente dell´associazione Vesuviamo - si avvale della collaborazione della Federazione italiana cuochi. Nasce con l´obiettivo di promuovere, valorizzare e tutelare i porodotti tipici del territorio, posti in risalto dai grandi chef. L´iniziativa è rivolta a tutti i cuochi - ristoratori della provincia di Napoli e in modo particolare a quelli che popolano i comuni alle falde del Vesuvio, i quali offrono ai clienti un servizio accurato e un giusto rapporto qualità/prezzo, nonchè una cucina per degustare le antiche ricette, pietanze tradizionali, e assaporare gli innumerevoli prodotti gastronomici che le memorie dei piccoli centri ci hanno affidato in custodia". Il marchio di qualità indirizzato ai ristoratori vuole dunque favorire la realizzazione di un circuito di altà qualità composto da realtà diverse. Quest´anno, poi, l´evento si presenta con una particolare novità: la sfida dei primi piatti. Infatti, gli chef si esibiranno nella preparazione di piatti di pasta unici ed elaborati a base di piennolo, con i prodotti di Afeltra, con cui si cercherà di conquistare la commissione esaminatrice. Presidente della commissione Santa Di Salvo, giornalista di Il Mattino esperta di gastronomia. La manifestazione prevede nei primi due giorni il mercatino del pomodorino, con esposizione di vari prodotti tipici del territorio, dal settore agricolo al caseario. Il 3 e 4 marzo sarà la volta della gara gastronomica per poi chiudere il 5 sera con il Gran Galà e la premiazione del migliore chef della Regione Campania. Da rilevare che per i vari eventi sono stati scelti come benvade due vini doc della provincia di Napoli, il Gragnano doc e il Lacryma Christi del Vesuvio. Per gli chef ristoratori che vogliono partecipare, possono contattare l´associazione Vesuviamo al 3921840338, oppure inviare una e-mail all´indirizzo vesuviamo@email.it LUISA DEL SORBO