A cura di Anna Aricò

Inaugurato lo scorso 23 dicembre, in Corso Garibaldi n. 9, strada conosciuta da tutti i cittadini di Torre Annunziata come Vico di San Gennaro, il primo negozio della Carità, il «Charity Shop», dove non si compra ma si donano amore e speranza.

L'iniziativa è di Don Pasquale Paduano e di tutti i collaboratori del Santuario dello Spirito Santo e della chiesa dell'Immacolata Concezione (Parrocchiella), riuniti nell'associazione onlus "Don Pietro Ottena", promotrice del progetto.

Alla base del fascino che questo negozio esercita un po’ su tutti, è la libertà di muoversi, toccare, guardare, scegliere, rimettere a posto la merce esposta. Diversamente dagli esercizi commerciali tradizionali, dove bisogna chiedere, spiegare, aspettare per vedere gli articoli desiderati senza riuscire a liberarsi dai consigli, dalle sollecitazioni, dalle insistenze dei commessi che non ti lasciano andar via se prima non hai comprato qualcosa.

Qui, invece, si possono solo donare oggetti o somme di denaro da destinare alla missione in Burundi, volta alla realizzazione di un orfanotrofio, un progetto che da anni vede coinvolta l'associazione "Don Pietro Ottena".

Nel «Charity Shop for Burundi», invece, ci si sente a proprio agio e poi è piacevole aggirarsi tra gli scaffali zeppi di merce. C’è da perdere ore intere incantati e sognanti: vestiti, quadri, oggetti per la casa, giocattoli e perfino abiti da sposa sono stati sistemati in maniera allettante e anche divertente, in modo senza dubbio attraente ed elegante.

Il Charity Shop for Burundi sarà aperto tutto l’anno. A Torre Annunziata nasce il negozio della solidarietà e della integrazione sociale.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook