A cura di Salvatore Cardone

"Salvatore, qui al B&B Il giardino di Tonia, c'è un francese che è venuto a Torre Annunziata per fare delle ricerche su un suo antenato, potresti aiutarlo visto che sai parlare la sua lingua e sei un esperto ricercatore in archivio?".

È cominciato con questa telefonata della mia amica Bruna Scafa, l'incontro con Michel Guenot, cittadino di Belz, in Bretagna, una bellissima regione della Francia.

Mi sono recato allora nel bed and breakfast di piazza Cesàro, gestito da nonna Tonia e da lei, per incontrarlo e conoscerlo.

È un pensionato che lavorava come commerciante di attrezzature nel settore delle costruzioni ed è venuto nella nostra città per scoprire le sue origini familiari.

"Je cherche Filippo D'Alessio", mi ha detto, nato a Torre Annunziata nel 1871. Gli ho prima indicato il sito di Family Search sul quale poteva rintracciare questo suo lontano parente, progenitore dal lato materno, e poi l'ho condotto all'Archivio Storico. Qui abbiamo trovato non solo l'atto di nascita ma anche quello di matrimonio, nell'anno 1898, e Michel  è "esploso" in una manifestazione di gioia incontenibile!

Conoscere non solo Filippo ma anche il padre Nicola e il nonno Benedetto, i cui nomi sono riportati nei due atti, lo ha reso felice. Cosi come quando ha saputo la professione di mediatore del primo e di bettoliere del secondo, di cui gli ho dovuto spiegare il significato.

Michel è giunto a Torre Annunziata alcuni giorni fa per una breve vacanza. Ha già visitato la Villa di Poppea, e l'ho portato in giro per fargli ammirare le altre bellezze della città: le terme, i Lidi,  la chiesa della Santissima Annunziata, il pastificio Setaro.

Ha potuto così usufruire di una guida turistica... improvvisata come me, ma l'importante è che abbia apprezzato quello che ha visto.

È rimasto persino estasiato dal panorama, davanti alla visione dell'isola di Capri e del Vesuvio. Partirà certamente molto contento di questa visita e noi gli diremo "Au revoir Michel!", sperando in un suo ritorno con la moglie Marie Jeanne Bouillet.

Come è già accaduto per i Bucciero di Marsiglia e gli Iacono di Ventotene, venuti a Torre Annunziata alla ricerca dei progenitori, che ho incontrato e anche sui quali ho scritto un articolo. Così come sarà prossimamente per il sindaco di Torella dei Lombardi, Amado Delli Gatti, che ho invitato a Torre Annunziata, dove verrà con una scolaresca,  sulle tracce dei De Laurentiis oplontini ma originari del suo paese nell'Avellinese.

Insomma, stiamo inaugurando e incrementando un nuovo tipo di turismo... quello genealogico! E ne siamo soddisfatti...

(Nella foto, Bruna Scafa con Michel Guenot)

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook