A cura della Redazione
Regionali a Torre Annunziata, sorteggio con limitazione per i 208 scrutinatori Ci sarà il sorteggio per la scelta degli scrutinatori alle prossime elezioni regionali del 31 maggio a Torre Annunziata. Lo ha deciso ieri la conferenza dei capigruppo riunitasi a Palazzo Criscuolo insieme al sindaco Giosuè Starita. Anche l´anno scorso, in occasione delle elezioni europee, fu adottato il sorteggio quale metodo per l´individuazione degli scrutinatori. Questa´anno, tuttavia, sono state introdotte alcune limitazioni. La prima è rappresentata dalla esclusione dei figli di amministratori nell´eventualità di un loro sorteggio. La seconda limitazione riguarderà gli scrutinatori nominati nell´ultima tornata elettorale (le Europee dell´anno scorso), i quali, nel caso di un loro sorteggio, saranno sostituiti con altri. Ed infine sarà preclusa la possibilità agli ultra 65enni e a due membri della stessa famiglia di essere nominati scrutinatori. L´adozione di questo metodo comporterà il sorteggio di un numero di scrutinatori ben al di sopra delle 208 unità (quattro per ogni seggio) per dare la possibilità di effettuare le dovute sostituzioni nel caso in cui fossero sorteggiati cittadini appartenenti alle suindicate categorie. Il sorteggio informatico sarà effettuato lunedì 11 maggio alle ore 16,00 presso l´Ufficio Elettorale di piazza Nicotera.