A cura della Redazione
Sede Inps da Torre Annunziata a Boscoreale, proposta del sindaco Balzano Dotare Boscoreale di un’Agenzia territoriale dell’Inps da allocare nello stabile di proprietà del Comune in via Passanti Scafati. E’ questa la proposta avanzata nei giorni scorsi dal sindaco Giuseppe Balzano al direttore regionale dell’Inps, all’indomani di aver appreso la prossima chiusura della sede di via Castriota a Torre Annunziata. La proposta del primo cittadino, che mette a disposizione i locali in comodato d’uso, tende a formare, con sede a Boscoreale, un’Agenzia al servizio dei comuni di Torre Annunziata, Pompei, Castellammare di Stabia e di quelli dell’area stabiese e dei Monti Lattari, «in modo -argomenta il sindaco Balzano nella sua richiesta - Da formare il bacino di utenza più consistente che l’Agenzia andrebbe a servire. Dotare questo Comune di un nuovo servizio - spiega ancora il primo cittadino boschese - andrebbe a soddisfare i fabbisogni e le esigenze espresse o latenti, di destinatari che costituiscono le fasce deboli dominanti in questi territori: giovani, invalidi e anziani. L’articolazione del territorio che abbraccerebbe la nuova Agenzia e le differenti situazioni socio-ambientali ed economiche, assegnerebbe alla stessa un’importanza fondamentale, quale pilastro del welfare territoriale, volto a tutelare soprattutto le esigenze di lavoratori che si trovano in un particolare momento di difficoltà della loro vita lavorativa. L’apertura di questa sede nel nostro territorio - conclude Balzano -, rappresenterebbe l’occasione propizia per avvicinare i cittadini dei territori interessati all’Inps e metterli nelle condizioni migliori di interloquire con esso». ANTONIO D´ERRICO