A cura della Redazione
Scarichi abusivi a mare, operazione dei vigili. Coinvolti due fabbricati Vigili urbani in azione per contrastare gli scarichi abusivi a mare. Gli agenti della Municipale di Torre Annunziata, guidati dal tenente Antonio Virno, hanno scoperto diverse irregolarità in via Schiti. Sette, in tutto, le unità abitative finite sotto la lente d´ingrandimento del nucleo ambientale del Comando dei caschi bianchi oplontini. Tra questi, anche due attività produttive della zona. Secondo gli accertamenti, i reflui domestici venivano sversati nel canale del Consorzio di Bonifica del fiume Sarno. I soggetti coinvolti, i quali hanno comunque annunciato di voler provvedere al più presto alla risoluzione del problema, sono stati deferiti all´autorità giudiziaria, alla Regione Campania e all´Ufficio Ecologia del Comune di Torre Annunziata, che dovranno poi comminare le relative sanzioni. Intanto, il sindaco Giosuè Starita emanerà nei prossimi giorni le sette ordinanze per l´eliminazione delle irregolarità ed il ripristino della salvaguardia ambientale. L´operazione dei vigili urbani fa seguito ad altri diciassette illeciti scovati nei mesi scorsi, tra cui quello clamoroso riguardante la comunità "La Tenda" di via Gambardella, con lo sversamento in mare, nei pressi della spiaggetta del costone di Capo Oncino, di liquami provenienti dai servizi igienici della struttura. L´attività anti-inquinamento e di tutela del territorio messa in atto dai vigili urbani torresi sta dando, dunque, i suoi frutti. Si pensi che all´Ufficio Tecnico Comunale sono pervenute numerosissime richieste di regolarizzazione di scarichi illeciti da parte dei cittadini.