A cura della Redazione
Industria e commercio, contributi fino a 130 mila euro Incentivi alle imprese fino ad un massimo di 130 mila euro. Il Comune di Torre Annunziata ha aderito al bando promosso dall’Inail per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro, attraverso l’acquisto di beni utili ad implementare l’attività e, al tempo stesso, a salvaguardare la salute dei lavoratori mediante la riduzione dei rischi per infortunio sul posto di lavoro. La misura prevede un’agevolazione in conto capitale pari al 65 per cento delle spese sostenute. Si tratta di un contributo a fondo perduto, che non dovrà essere dunque restituito, e che resterà a disposizione dell’intrapresa economica per investimenti. L’importo massimo erogabile è di 130 mila euro, vale a dire un piano di 200 mila euro di investimenti, ed il contributo minimo è pari a 5 mila euro (per un investimento di 8 mila euro). Il finanziamento è concesso per l’acquisto di impianti, macchine, attrezzature, arredi. Le domande vanno presentate a partire da martedì 3 marzo, e possono essere inoltrate da imprenditori che operano nei settori dell’agricoltura, dell’artigianato, dell’industria e del commercio. L’iniziativa è stata illustrata anche alle associazioni di categoria torresi, durante un incontro svoltosi il 23 febbraio scorso tra l’assessore al Commercio, Carlo Iavarone, ed il rappresentante dell’ASSOcom, Fabio Boccia. «Il bando Inail è un’opportunità da non perdere - commenta l’assessore Iavarone -, e che va ad aggiungersi ad altre misure agevolative che questa Amministrazione ha recepito e reso fruibili agli imprenditori locali. La contribuzione a fondo perduto è un’ottima soluzione alla crisi economica, che consente agli operatori di poter investire senza sostenere alcun costo. Ciò significa stimolare la produzione, migliorare la qualità dei prodotti e/o servizi resi e, di conseguenza, anche i consumi, nel rispetto della sicurezza e della salute dei lavoratori. Invito gli interessati a rivolgersi allo sportello SUAP del Comune situato a Palazzo Criscuolo. Possono chiedere informazioni al front office tutti i lunedì dalle ore 9.30 alle 13.30 e, in ogni caso, i dipendenti del SUAP (sportello unico attività produttive, ndr) saranno a disposizione tutti gli altri giorni della settimana fino al venerdì. Il consiglio che dò - conclude l’assessore - è di presentare le domande già a partire dal 3 marzo, perché i fondi verranno elargiti in ragione delle richieste che giungeranno per prime». Intanto, ha riscosso notevole successo il bando regionale per l’erogazione di bonus di 15 mila euro per le imprese artigiane e commerciali. Oltre cinquanta le richieste, con un altissimo livello di soddisfazione degli utenti per i servizi resi dal SUAP. DOMENICO GAGLIARDI