A cura della Redazione
Torre Annunziata, collezione invidiabile di strade-gruviera L’inverno, più o meno rigido e piovoso, è la stagione dell’anno che maggiormente mette in risalto antiche problematiche legate alla viabilità. Torre Annunziata possiede una collezione invidiabile delle cosiddette “strade-gruviera” dove basta anche una pioggia non proprio incessante per far scomparire la pavimentazione del selciato e lasciare lo spazio ad autentiche voragini. Il problema non è rappresentato dalla mancanza d’intervento. Gli specialisti della toppa stradale entrano in azione “quasi” puntualmente, ma con la stessa tempestività gli sprofondamenti si riformano negli stessi posti e con le medesime modalità. La foto che pubblichiamo a corredo di questo servizio è stata scattata alle ore 17.00 di questa sera in via Carlo Poerio. La consideriamo solo un esempio perché è una situazione registrata in tante altre zone della città. Le due buche nell’immagine sono state rattoppate almeno quattro volte nel corso della corrente stagione invernale. Ci chiediamo: la somma che è stata spesa per questi inutili interventi è proprio così lontana dall’importo di un’operazione radicale di rifacimento del manto stradale? Se qualche addetto ai lavori legge questa nota, sappia che le nostre testate sono a disposizione di chiunque sia in grado di rispondere al quesito.