A cura della Redazione
La storia di Tommasina De Laurentiis raccontata a "Storie Vere" su Rai Uno I familiari di Tommasina De Laurentiis raccontano la storia della giovane deceduta l´8 marzo 2013 in seguito ad un intervento in laparoscopia all´ospedale "S.Anna e Maria SS. della Neve" di Boscotrecase. Il fratello Pacifico ed il marito Alfonso Formisano parteciperanno venerdì 30 gennaio alla trasmissione "Storie Vere", che andrà in onda alle ore 10 su Rai Uno. Nel corso della puntata, interverranno anche altri parenti di Tommasina da Boscoreale ed il legale Gennaro Ausiello, che assiste la famiglia nel processo riguardante la vicenda della sfortunata ragazza, morta all´età di 25 anni. Un caso di presunta malasanità, risalente ormai a due anni fa, che coinvolgerebbe il medico che l´ha operata e che rischia di restare impunito a causa delle lungaggini processuali. Nonostante una perizia chiara, soprattutto l´ultima che accerterebbe le responsabilità del medico, la Procura di Torre Annunziata, che conduce l´inchiesta, tarda a provvedere. «Quanto dobbiamo ancora attendere, di quanto tempo ha bisogno la Procura per decidere? - si chiede l’avvocato Ausiello. Il caso di Tommasina sembra un processo fantasma - prosegue -, già risulterà difficile giungere ad una sentenza definitiva di primo grado. Si rischia la prescrizione. Chiedo al procuratore Lauri di esaminare al più presto le due perizie. La Procura deve essere l’esecutore, deve garantire i diritti del cittadino. La famiglia Formisano è stanca, ha bisogno di giustizia. Gente semplice, umile, figli di nessuno. Io ho il diritto e il dovere di chiedere alla Procura di fare il suo dovere. Se così non fosse - conclude il legale - evocherò la Procura Generale. Questo caso non merita l’oblio». ENZA PERNA