A cura della Redazione
Ripristinata la fontana del rione Vallone-Provolera, iniziativa dei cittadini «Questi gesti dimostrano l’attaccamento dei cittadini alla loro città». E’ con queste parole che il presidente del comitato di quartiere Vallone-Provolera, Ernesto Siano, taglia il nastro dell’inaugurazione della fontana che, proprio in quel posto, ha dissetato generazioni di torresi. «La fontana è stata ripristinata grazie al contributo dei residente del luogo – continua il presidente – e vuole rappresentare il simbolo della rinascita del quartiere». Alla cerimonia erano presenti Giosuè Starita, sindaco di Torre Annunziata, e il dott. Antonio Gagliardi, già assessore ed ora consigliere comunale. «Apprezzo molto questo gesto – ha affermato Starita – perché coinvolge direttamente i cittadini. Se la gente prendesse coscienza che la tutela del bene pubblico è un dovere di tutti, vivremmo sicuramente in una città più vivibile». «Ho accompagnato volentieri il sindaco a questo incontro – ha aggiunto Gagliardi – perché le mie radici sono proprie di questo quartiere. Sono nato, infatti, a via Scuola e mio padre aveva una macelleria proprio a cinquanta metri da qui». Promotore dell’iniziativa Salvatore Sannino, dell’Associazione “Insieme per Torre”. «Ho dato voce al comitato di quartiere - ha detto - anche se non faccio parte del rione. Mi è stato chiesto di esprimere ciò che i residenti sentono e l’ho fatto volentieri perché siamo tutti figli di questa città. Il gesto di oggi, anche se piccolo, serve ad avvicinare i cittadini alle istituzioni». Due le richieste dei residenti al sindaco: un parcheggio delle auto più disciplinato e la riqualificazione delle strade del quartiere.