A cura della Redazione
Area di crisi torrese, consigliere regionale Sentiero: «Ora lavoro ai giovani» «Con l’approvazione da parte della Giunta regionale della delibera che individua la fonte di finanziamento dei 12 milioni di euro destinati agli interventi di investimento nell´Area Torrese, si creano i presupposti per il rilancio della zona, garantendo nuove opportunità di lavoro per i giovani». Lo ha affermato il consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, Raffaele Sentiero, a seguito dello stanziamento delle risorse destinate a contrastare la disoccupazione e a sostenere i lavoratori espulsi dai cicli produttivi. «Sono grato al presidente Stefano Caldoro e all’assessore Severino Nappi per l’adozione di un provvedimento che interviene a valle di un lavoro di programmazione da me fortemente auspicato - prosegue Sentiero - e al quale ho partecipato direttamente quale delegato dell’area. La crisi economica - spiega Sentiero – ha determinato la chiusura di numerose realtà imprenditoriali dell’area torrese. Molte di queste versano in una condizione di estrema difficoltà anche in ragione del disinteresse dimostrato nel passato dalle Istituzioni. Il provvedimento varato dalla Giunta regionale segna, invece, la fase di avvio di un progetto che serve a tracciare una strada nuova e diversa della politica. Non più strumenti astratti o finanziamenti in favore di iniziative fumose - rileva il consigliere regionale -, ma una misura che mira a fare occupazione e sviluppo in un´area delimitata, già individuata da noi d´intesa con Giosuè Starita, sindaco del Comune di Torre Annunziata, e per la quale contiamo di avviare la progettualità in tempi assai brevi. Il presidente Caldoro e l’assessore Nappi - conclude Sentiero - hanno confermato, coi fatti, l´impegno assunto anche con me nei confronti della nostra città. E´ questa la politica che interessa alla gente. Ora rimbocchiamoci tutti le maniche affinché le risorse a disposizione possano essere impiegate fruttuosamente nell’interesse della nostra gente».