A cura della Redazione
Ufficio Tributi del Comune, ecco la customer satisfaction Riassetto organizzativo per l’Ufficio Tributi del Comune di Torre Annunziata, diretto dal dott. Nunzio Ariano. L’Assessore al Ramo, Carlo Iavarone (foto), ha annunciato le novità che caratterizzeranno uno dei settori più sensibili dell’intera macchina comunale e, soprattutto, di maggiore impatto sul cittadino, alle prese con una mole considerevole di tasse da pagare. Ed è proprio sull’utenza che si concentra l’attenzione dell’Amministrazione. «Creeremo un sistema di valutazione della customer satisfaction (soddisfazione del cliente, ndr) per venire incontro alle esigenze dei cittadini - spiega Iavarone -. Sul sito internet istituzionale verrà attivato un software che consentirà di esprimere un giudizio sul servizio ricevuto, cosa che ci consentirà di capire quali siano i punti di forza e di debolezza del sistema. In tal modo avremo una visione più chiara del livello di soddisfazione dell’utenza e potremo migliorare laddove ci sono falle o disservizi. L’implementazione sarà a costo zero per l’Ente - prosegue l’assessore -, dal momento che impiegheremo risorse e strumenti interni all’Amministrazione. I cittadini hanno diritto a ricevere un servizio efficiente, ed allo stesso tempo efficace per la Pubblica Amministrazione». Le novità, però, non si esauriscono qui. L’Ufficio Tributi, che ha sede in via Provinciale Schiti (in zona Rovigliano) svolge la sua attività, già da qualche mese, applicando lo strumento della balanced scorecard. In sostanza, si tratta di una pagella che periodicamente evidenzia i risultati raggiunti, gli obiettivi da raggiungere e le modalità attraverso cui conseguirli. Un indicatore del livello di funzionalità dell’Ufficio, insomma, utilizzato soprattutto nelle aziende e che, in questo caso, viene applicato alla P.A.. «Ritengo che la balanced scorecard - afferma l’assessore Iavarone - si rivela estremamente utile nel garantire la valutazione dell’adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione dei piani, programmi ed altri strumenti di determinazione dell’indirizzo politico. Ringrazio i dipendenti - conclude - il dott. Ariano, che sin da subito hanno manifestato la loro disponibilità verso questo nuovo approccio che migliorerà sensibilmente il livello del servizio offerto ai cittadini». GIUSEPPINA FABBROCINI