A cura della Redazione
Bollette Gori, MeetUp dei 5 Stelle: Starita stia al fianco dei cittadini «Il Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata-Oplonti, non permetterà che i circa 200 milioni di debiti della Gori ricadano sulle teste dei cittadini!». In una nota protocollata al Comune di Torre Annunziata, il gruppo satellite del MoVimento 5 Stelle chiede al sindaco Giosuè Starita di «di sospendere e/o annullare le fatture Gori che negli ultimi giorni sono giunte presso le case dei residenti di Torre Annunziata, con integrazioni tariffarie per gli anni precedenti». Il riferimento è alle bollette che contengono la generica voce "partite pregresse ante 2012", relativa a presunti crediti vantati dall´azienda idrica nei confronti degli utenti. Quote che si sono accumulate dal 2006 al 2011 «a causa dell´inadeguatezza delle tariffe deliberate dall´Ente d´Ambito Sarnese-Vesuviano che non assicuravano la copertura dei costi di gestione del servizio», recita un comunicato della stessa Gori. Il risultato è che a pagare per gli errori di contabilità saranno i cittadini. Una situazione che in molte città del Vesuviano sta suscitando critiche e polemiche. Alcuni Comuni hanno deciso di schierarsi al fianco dei cittadini, chiedendo maggiori chiarimenti alla Gori che, incalzata, nel frattempo ha sospeso il pagamento delle fatture per un mese. Il MeetUp dei grillini chiede all´Amministrazione comunale oplontina di «lottare anch´essa al fianco dei cittadini, come stanno già facendo i sindaci di Pompei, Boscoreale e Torre del Greco». Nel contempo, viene avanzata la richiesta di adesione, da parte di Starita, alla Rete dei sindaci dell´ATO3 per una gestione pubblica del servizio idrico, affidato a società in house facenti capo agli stessi Comuni. Infine, i simpatizzanti pentastellati chiedono al Comune di dare la più ampia diffusione alla petizione "No Gori, Sì acqua pubblica", scaricabile dal link https://galloluigi.wordpress.com/petizione-popolare-no-gori-si-acqua-pubblica/.