A cura della Redazione
Imprenditoria giovanile a Torre Annunziata, il contest "Incubatore d´Impresa" A Torre Annunziata il primo contest "Incubatore d´impresa". Il Comune oplontino ha bandito il concorso che premierà il miglior progetto di impresa giovane. A promuoverlo, l´Assessorato al Commercio, guidato da Carlo Iavarone (foto), unitamente al consigliere comunale Rocco Manzo, presidente della I commissione consiliare, e le tre associazioni di categoria (Associazione Commercianti – Confcommercio – Confesercenti) presenti a Torre Annunziata. L´obiettivo è quello di favorire l´insediamento di realtà produttive innovative sul territorio, dando la possibilità ai giovani di cimentarsi in attività imprenditoriali in un periodo in cui i rischi e la crisi le frenano. Il contest è indirizzato ai giovani residenti a Torre Annunziata di età compresa tra i 18 e i 32 anni. Il vincitore sarà supportato in tutta la fase di start up della nuova intrapresa economica, attraverso una facilitazione logistica, consistente nella ricerca di spazi attrezzati ed arredati ad uso della nuova azienda; un servizio di prima assistenza e tutoraggio gratuito; predisposizione di piani di marketing; ricerche di mercato, pubblicità, politiche commerciali, accordi commerciali; consulenza legale e fiscale gratuita; accesso a finanziamenti. A finanziare il progetto, saranno imprenditori con forte liquidità, che in pratica seguiranno con le loro competenze ed esperienza il neo imprenditore. Caratteristica fondamentale è che il progetto sia innovativo. «Vogliamo premiare le idee - spiega l´assessore Iavarone -. Ci sono tanti imprenditori affermati che vogliono sostenere l´iniziativa. Proprio in questi giorni sarò a Milano per discutere con alcuni di loro. Il contest, primo esempio in Campania e nel Sud Italia, è volto a riaccendere la speranza in quei tanti giovani che, a causa delle difficoltà economiche, non riescono a trovare un lavoro. Con il nostro supporto - conclude l´assessore -, potranno realizzare finalmente le loro idee e tramutarle in impresa». Il concorso è destinato anche a gruppi e non solo ai singoli. Sarà un´apposita commissione, composta da tre membri nominati fra le associazioni di categoria e presieduta dall´assessore al Commercio (quest´ultimo senza diritto di voto), a vagliare la istanze più interessanti secondo i criteri di innovazione. Tra queste, poi, ne verrà selezionata una, che risulterà la vincitrice. La partecipazione è totalmente gratuita. Le domande, che dovranno contenere una descrizione chiara e sintetica del progetto imprenditoriale, vanno presentate entro il prossimo 8 novembre presso la Segreteria dell´Associazione Commercianti in corso Umberto I, 69 a Torre Annunziata (dove è ubicato il Commissariato di Polizia) o spedite, entro il suddetto termine, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. DOMENICO GAGLIARDI