A cura della Redazione
Deiezioni canine in strada e sui marciapiedi, ordinanza del sindaco Starita Ordinanza del sindaco di Torre Annunziata, Giosuè Starita, per la raccolta delle deiezioni canine. Il fenomeno di lasciare sui marciapiedi e in strada gli escrementi dei nostri amici a quattro zampe è particolarmente diffuso, ahinoi, nella nostra città. Da via dei Mille a via Maresca, ma anche nella zona sud, sono tanti i luoghi utilizzati come "water", senza che i padroni raccolgano le deiezioni dei propri cani. E così, si è costretti a camminare tra una cacca ed un´altra, con la speranza di non calpestarla. Il primo cittadino, dunque, ordina ai proprietari o ai conduttori di rimuovere immediatamente le deiezioni attraverso palette, sacchetti di plastica e quant´altro occorra a tale scopo, che necessariamente devono portare con se in occasione delle passeggiate con i loro cani. I controlli saranno serrati da parte di vigili urbani, personale dell´Asl, carabinieri, polizia e guardia di finanza. I trasgressori saranno puniti con un´ammenda dai 25 ai 500 euro. Il problema, tuttavia, è: una volta rimosse, dove depositare le deiezioni canine? A tal riguardo, l´Amministrazione comunale ha in previsione di installare le cosiddette dog station, realizzate in acciaio zincato e verniciato, con contenitore per la raccolta ed un dispenser integrato con capacità di 500 sacchetti per escrementi di cane. La giunta ha già approvato la relativa delibera. Nel mentre, limitiamoci quantomeno a raccogliere le deiezioni (magari portandole a casa e gettandole nell´indifferenziato) e ad assicurare una città più pulita ed igienicamente sicura.