A cura della Redazione
Piazzetta S. Luigi, tornano le ruspe. Lotta agli abusi edilizi Dopo denunce varie, ultimo in ordine di tempo l’esposto dell’ex magistrato Michele De Gaudio, le ruspe arriveranno di nuovo nella piazzetta San Luigi per abbattere le opere realizzate abusivamente. Un primo intervento prevede l’abbattimento e la rimozione di tutti gli abusi esterni realizzati sul piazzale pubblico. Un secondo interventoconsisterà, invece, nell’abbattimento delle opere abusive annesse all’abitazione di un cittadino. E’ la seconda volta che si interviene su quest’aera, dopo che un cittadino trasformò in privato un luogo pubblico, con l’installazione di fioriere e una statua di Cristo. Allora gli abusi furono rimossi e l’amministrazione procedette per il ripristino dei luoghi. Ma la vicenda ebbe uno strascico con il rinvio a giudizio di alcuni funzionari comunali. «Esprimo la mia gratitudine a Giosuè Starita per l’ordine di abbattimento degli abusi edilizi in piazzetta San Luigi - ha commentato Michele Del Gaudio -. Sono certo che le azioni concrete del sindaco contro ogni atto o fatto comunque collegabile alla camorra continueranno. E troveranno sempre la mia, per quanto modestissima, entusiastica adesione».