A cura della Redazione
Il Comune di Torre Annunziata sospende in via cautelare i dipendenti assenteisti Sospensione cautelare dal servizio. E´ la decisione del Comune di Torre Annunziata adottata nei confronti dei due dipendenti comunali Luciano Mascolo e Salvatore Cirillo. Entrambi arrestati il primo aprile scorso con l´accusa di truffa aggravata continuata. I carabinieri, nel corso di appostamenti ed osservazioni durati dieci giorni, hanno appurato che Mascolo e Cirillo, rispettivamente impiegati presso l´Ufficio Tecnico e l´Ufficio Elettorale, si trovavano altrove durante l´orario di servizio dopo avere regolarmente marcato il cartellino. Per i due dipendenti verrà celebrato il processo con rito abbreviato il prossimo 15 aprile. Il Comune ha anche deciso di privarli della retribuzione fino alla sentenza definitiva. Saranno solamente corrisposte un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione base mensile, ai sensi del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, la retribuzione individuale di anzianità ove acquisita, e gli assegni del nucleo familiare, con esclusione di ogni compenso accessorio.