A cura della Redazione
Videosorveglianza, il comune amplia il sistema di telecamere Cinquantamila euro per ampliare il sistema di videosorveglianza sul territorio di Torre Annunziata. Il Comune ha stanziato la somma per dar corso ad un progetto presentato dal geometra Gerardo Maresca dell’Ufficio Tecnico. E’ prevista l’installazione di ulteriori nove telecamere su rete IP, di cui due fisse con risoluzione megapixel e sette brandeggiabili PTZ “Dome” (ossia, comandate a distanza e roteabili in basa ad angolazioni prestabilite in sede di programmazione). Si tratta di apparecchiature altamente sofisticate, che consentono la lettura targa dei veicoli anche a grandi distanze. Le nuove telecamere saranno posizionate in punti strategici per la viabilità ed il controllo del territorio. Da via Pastore, all’altezza del casello autostradale di Torre Nord, fino a via Vittorio Veneto, nei pressi del casello autostradale di Torre Sud. I fondi saranno reperiti mediante accensione di mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti. Solo dopo il buon esito della richiesta, si provvederà ad indire la gara. Attualmente, a Torre Annunziata, sono attivi venticinque dispositivi gestiti dal comando centrale presso i vigili urbani: sei localizzati lungo corso Umberto I agli incroci di via Prota, via Fusco e via Carlo Poerio; quattro situati in corso Vittorio Emanuele III agli angoli di via Talamo e piazza Nicotera; due in via Gasometro (zona antistante la spiaggia della Salera); tre, infine, in via Marconi e via Cristoforo Colombo (nei pressi della Villa comunale). (dal settimanale del 7 febbraio 2014)