A cura della Redazione
Torre Annunziata come Scampia, un utile dibattito sulla coscienza collettiva Non pensavo che il paragone tra Torre Annunziata e Scampia potesse stimolare un dibattito così ricco di interventi sulla rubrica a Dite la Vostra di TorreSette.it. Spero di aver chiarito la mia posizione, senza avere la pretesa di convincere tutti. Pure il riferimento a quanto di buono sia stato realizzato a Scampia secondo me non cambia i termini della questione. Io insisto sulla diversità, senza stilare classifiche di merito, o di demerito. Insomma non ho mai pensato che qui si stia meglio. E’ vero: le mie osservazioni spesso sono filtrate dalla lontananza che a volte impedisce di comprendere appieno il disagio quotidiano. Ed è vero soprattutto che incidere “sulla coscienza collettiva” con delle (opinabili) riflessioni personali è impossibile. E’ più utile il confronto, come questo che si è aperto per l’articolo pubblicato dal Corriere del Mezzogiorno. Continuarlo su altri temi sarebbe per me occasione di arricchimento. Magari tutti insieme riusciremmo a stimolare le ambizioni sopite e, forse, il risveglio della città. MASSIMO CORCIONE