A cura della Redazione
Scoppio dei carri, 68esimo anniversario: convegno del CSS d´Alagno Il Centro Studi Storici "Nicolò d´Alagno", in collaborazione con il Parroco Rettore della Basilica Pontificia di Maria SS. della Neve in Torre Annunziata, mons. Raffaele Russo, e l´Assessorato alla Cultura, in occasione del 68° anniversario dello scoppio dei carri ferroviari contenti munizionamento alleato avvenuto sulla banchina del porto di Torre Annunziata la sera del 21 gennaio 1946, prenderà parte alle celebrazioni commemorative che si terranno nella Basilica della Madonna della Neve la sera del 21 gennaio prossimo. Sebbene siano trascorsi 68 anni da quella terribile tragedia, il ricordo e il segno di quei drammatici momenti resta ancora vivo nel cuore del popolo torrese. Un intero quartiere cittadino, il Rione Marinaro, e più di 50 persone persero la vita. In occasione di questa sentita ricorrenza, i membri del Centro Studi Storici "Nicolò d´Alagno", dopo i riti religiosi e civili, terranno una conferenza su quanto accadde in quel triste giorno. Sarà inoltre proiettato un video documentario - collage di fotografie di quegli istanti, documenti fotogiornalistici e testimonianze dei sopravvissuti - che illustrerà gli effetti drammatici successivi al disastro. Il programma delle commemorazioni: ore 18.15 - Accoglienza degli intervenuti presso la Basilica di Maria SS. della Neve in Torre Annunziata; ore 18.30 - Santa messa in suffragio dei quanti persero la vita per gli effetti dello scoppio; ore 19.15 - Deposizione da parte delle autorità civili locali di una corona di alloro all´epigrafe commemorativa dei "caduti" dello scoppio; ore 19.30 - Conferenza e proiezione del documentario "Il giorno della memoria" realizzato dal Centro Studi Storici "Nicolò d´Alagno" presso il salone dei convegni interno alla Basilica di Maria SS. della Neve in Torre Annunziata.