A cura della Redazione
Operazione della Capitaneria di Porto con sequestro di pesce e chiusura attività Vasta operazione della Capitaneria di porto di Torre Annunziata. In due settimane, a cavallo delle festività natalizie e dell’Epifania, i militari agli ordini del tenente di vascello Valerio Massimo Acanfora hanno controllato una vasta area del territorio vesuviano. L’operazione ha portato alla chiusura di due attività commerciali, un ristorante, oltre 600 chili di prodotti ittici sequestrati e circa 8 mila euro di sanzioni amministrative. A finire nel mirino degli uomini della Capitaneria di Porto, titolari di attività commerciali per pesce pescato illegalmente e senza etichetta di tracciabilità, o perché sottomisura. A Terzigno, presso un noto ristorante, sono stati sequestrati oltre 200 chili di prodotti ittici per cattivo stato di conservazione. (Foto di repertorio)